domenica 24 luglio 2016

Una ghirlanda, "effimera".

Un pò di tempo fa, decorava il tavolo del soggiorno un vaso di vetro, ricolmo di diversi tipi di fiori primaverili recisi, al centro, una delle rose, dal tenue colore nelle tonalità del rosa appunto, ormai sfiorita, lascia cadere all'improvviso i suoi petali sul mobile di legno...  - Avevo appena terminato di intrecciare a mò di ghirlandina, la paglia che ricopre la parte bassa di un bottiglione di vetro, dato che si era mezza staccata, e mi era piaciuta l'idea di sfruttarla in quel modo!!!   - Così, con il colpo d'occhio, ho colto lo spunto istintivo di creare, una sorta di ghirlanda "effimera"..., perchè quella rosa, con i suoi petali sparsi,  che in quel momento mi accorgevo, che avevano una delicatissima forma di cuore,
ancora mi comunicava tutta la sua bellezza ed il suo tenue profumo, anzi forse più di prima, e questa cosa mi ha come catturato, e mi è piaciuta moltissimo, sembrava quasi, che mi parlasse!  - Ancora una possibilità!!!


Rose soffici e profumate, di una pianta che vive nel giardino, da circa 40 anni!

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie, per il tuo commento!!! Sei sempre molto gentile, e sensibile, un caro saluto da Patrizia-

      Elimina